MarzoMacerata, lì 20 marzo 2020

Inizio la giornata con questa citazione dal mio calendario preferito, una frase tratta dalla penna dello scrittore francese Victor Hugo:

“Le emozioni che lo tormentavano erano le stesse che lo sostenevano: senza l’uragano, la vela sarebbe uno straccio”.

Ebbene dopo gli ultimi avvenimenti che hanno effettivamente portato un uragano nelle nostre vite, oggi ti scrivo in merito a una recente mail (scritta sulla base dell’ultimo maxidecreto) che mi è giunta dalle riviste specializzate riguardante le assemblee societarie. In questo avviso viene data specifica indicazione riguardo alle assemblea dei soci presso le società di capitali per l’approvazione del bilancio.

Più semplicemente la comunicazione informa sulla possibilità di permettere alle assemblee di svolgersi in un arco temporale più ampio rispetto a quello tradizionale e, come misura contenitiva per impedire l’ulteriore diffusione di questo temibile virus, si vogliono evitare a tutti i costi assembramenti di persone.
Per tutte le assemblee che dovranno svolgersi entro la data ultima del 31 luglio, è possibile prevedere un’estensione di tale termine fintanto che l’emergenza pandemica non sia passata o comunque attenuata.

Per lo svolgimento delle assemblee di approvazione dei bilanci è possibile chiedere alle società di prorogarle fino a 180 giorni dal momento della chiusura dell’esercizio sociale – diversamente da quanto previsto normalmente (ossia 120 giorni). Dunque non è obbligatorio che si tenga il Consiglio di amministrazione entro la fine di questo mese, né occorre indicare le motivazioni per cui esso non possa svolgersi. Sono già piuttosto chiare, ovviamente.

In aggiunta a ciò, un’ulteriore misura per evitare la concentrazione di un elevato numero di persone in uno stesso luogo, è quella per cui le società di capitali e le cooperative possono usufruire del beneficio del voto a distanza – che può essere sia per corrispondenza che in forma elettronica- e la partecipazione alle assemblee può avvenire attraverso i principali strumenti digitali (la video conferenza) che garantiscono al contempo l’identificazione della persona partecipante all’assemblea e l’esercizio del diritto di voto. Questo tipo di comunicazione permetterebbe a tutti di poter partecipare pur non trovandosi nello stesso luogo (mi riferisco specialmente a chi ricopre il ruolo di Presidente, di Segretario o di Notaio).

Per quanto riguarda inoltre le Srl, oltre a poter usufruire della modalità classica assembleare o in alternativa di quella virtuale a distanza, esse possono prendere le decisioni mediante le formule della consultazione scritta e del consenso espresso per iscritto, azioni che possono essere intraprese per varie ragioni: nel caso di assenza di previsione dell’atto costitutivo; per adottare modifiche dell’atto costitutivo; decidere di apportare modifiche relative all’oggetto sociale, ai diritti dei soci o alle perdite di capitale.

Mi tranquillizzo un po’ sull’argomento. Ero preoccupata per il deposito e l’approvazione dei bilanci.
Potremo fortunatamente utilizzare questi metodi, perché, dalle notizie che abbiamo, questa pandemia sembra non ci lascerà a breve.

Siamo tutti preoccupatissimi. Si alza il numero dei deceduti, ieri abbiamo superato quello della Cina.

Questo mi solleva un po’ anche perchè posso comunque continuare il mio lavoro pur non muovendomi da casa. Per fortuna esiste la tecnologia!

Se vuoi sapere come far ripartire la tua attività in tempi di crisi manda un whatsapp al numero 379 1186047, una mia collaboratrice ti richiamerà spiegandoti la mia strategia e come lo studio della crisi e dell’insolvenza mi ha insegnato a curare le aziende.

Diario di:
una Dott. Comm.
Macerata:
20/03/2020
Hashtag:
#assembleesoci #estensione #restateacasa #votoadistanza #approvazionebilanci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://www.businessblog.it/wp-content/uploads/2020/03/logo_footer_white.png

Seguimi su:

Seguimi su:

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.
Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.

Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.