NovembreRoma, lì 11 novembre 2020

https://www.businessblog.it/wp-content/uploads/2020/11/Webp.net-resizeimage-1-2.jpg

“Noi tutti cerchiamo la felicità, ma senza saper dove, come degli ubriachi che cercano la propria casa, sapendo confusamente di averne una.

…una confusa ricerca

Sono in viaggio per Roma e mentre ascoltavo la radio viene messa una canzone di Lorenzo Jovanotti. Le sue parole mi hanno commosso! La rievocazione della metafora del viaggio che porta piano piano verso il viaggio interiore… una riflessione sul passato, il ricordo dei propri cari ormai andati…pensare di andare avanti senza chi ti manca è triste…

Ma per fortuna ho i miei figli che mi supportano sempre e che mi danno grandi soddisfazioni!

Arrivata in città mi trovo a un pranzo di lavoro con Fabio che aveva bisogno di alcuni consigli per il suo business plan.

MA QUALE MODELLO DI BUSINESS?

Occorre sapere che qualsiasi attività subisce negli anni un cambiamento, un’evoluzione – proprio come una persona!

Perciò è fondamentale evolvere il proprio modello di business, variando la propria organizzazione e i processi produttivi per soddisfare le richieste di un mercato che per sua natura è in continuo sviluppo.

Il tutto condito con una leadership che deve rimanere inalterata nel settore in cui si opera.

Questo costringe in effetti a creare nell’imprenditore tanta confusione, per chi non riesce a gestire il continuo cambiamento, che deve sempre trovare il giusto metodo per semplificare il proprio metodo di lavoro e renderlo di rilievo.

Ma quali step si dovrebbero eseguire per essere al passo con i tempi e allo stesso tempo concorrenziali nel mercato?

Sicuramente avere al proprio fianco una figura preparata in questo campo può essere certamente un vantaggio.

Segue la necessità di disporre di una strategia chiara, trasparente ed esplicita.

Questi tre aggettivi devono riflettersi in tutti gli aspetti aziendali dalla definizione del target di interesse, alla definizione dei ruoli e della qualità del servizio e dell’offerta fino a giungere alla pianificazione di ipotesi di sviluppo sul breve, medio e lungo periodo.

Quello che conta è essere ben consapevoli del punto di partenza perché ci possa essere un processo di evoluzione interno.

GUARDARE AL FUTURO SENZA PERDERE DI VISTA IL PASSATO

Nell’ottica di realizzazione di un business evolutivo un altro elemento chiave è dato dalla retrospettiva, cioè dalla capacità sì di andare avanti per continuare a migliorarsi, mantenendo tuttavia un occhio verso le attività del passato ponendo attenzione su quelli che sono stati i punti forti e quelli deboli.

Particolarmente apprezzata è la neonata pratica del lean management che adotta una gestione aziendale più snella – il significato inglese è proprio questo “magro, slanciato” – basata sulla filosofia del lean thinking: l’attività umana va riorganizzata in modo da offrire benefici maggiori alla propria azienda, valorizzando gli individui e riducendo gli sprechi per arrivare o comunque avvicinarsi allo zero.

Non bisogna affatto sottovalutare il valore del proprio team di lavoro: dietro deve esserci sempre un’attenta riflessione che muove verso l’obiettivo finale.

Le domande che bisogna farsi ad esempio sono:

  • Qual è la direzione che voglio seguire?
  • In che modo posso raggiungerla?
  • Quale valore può apportare ciascun membro della crew durante questo percorso?

Ecco che l’imprenditore da solo non può esistere, ha bisogno di persone attorno a sé. Il loro talento deve essere continuamente messo in gioco, deve essere valutato e accresciuto se necessario rendendolo partecipe del progredire dell’impresa.

In parole povere… avere un’azienda soddisfatta sarà certamente più orientata verso il successo, appagamento che deriva dalla comprensione dei propri punti di forza e quelli critici in modo da ottimizzare ulteriormente i primi e correggendo invece i secondi.

Credo sia arrivata l’ora di coricarsi, guarda quant’è tardi!

Diario di:
una Dott. Comm.
Roma:
11/11/2020
Hashtag:
#fondamenta #businessplan #legittimità #migliorare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://www.businessblog.it/wp-content/uploads/2020/03/logo_footer_white.png

Seguimi su:

Seguimi su:

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.
Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.

Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.