OttobreRoma, lì 15 ottobre 2020

https://www.businessblog.it/wp-content/uploads/2020/10/Webp.net-resizeimage-6.jpg

“Se lo puoi sognare in ogni dettaglio, allora lo puoi raggiungere!.

…ci piace cambiare

Girando per Roma tra i mille impegni della giornata, ho notato un discreto aumento di alcuni tipi di veicoli. Le auto elettriche e quelle ibride sono diventate più accessibili grazie agli eco incentivi previsti nel 2019, che sono stati modificati e prorogati fino al 2021.

E se fosse arrivato il momento di cambiare auto?

Per combattere l’inquinamento ambientale, sono numerose le strade intraprese, ma quella dell’auto a emissioni ridotte non deve essere assolutamente sottovalutata.

Seppur grazie alle più moderne tecnologie, le automobili di oggi consumano meno di quanto potesse fare una di alcuni decenni fa, la larga diffusione a scala internazionale non fa che aumentare l’inquinamento.

GLI ECO-INCENTIVI

Si possono distinguere due tipologie di incentivi: la prima l’ecobonus destinato ai veicoli ricaricabili, e il superbonus a quelli elettrici e plug-in. In più è previsto un fondo destinato agli incentivi per le vetture 100% elettriche, che è cumulabile con i bonus delle amministrazioni locali.

Per l’applicazione del bonus la legge non differenzia tra elettriche ibride e così via, ma individua puntualmente le categorie (categoria L e M1) e i modelli che ne beneficiano grazie alle percentuali di emissioni (inferiore o uguale a 20 g/km, superiori a 20 e inferiori o uguali a 60 g/km).

PARTECIPA AL CAMBIAMENTO

Se si possiede una macchina immatricolata da almeno 10 anni, in caso di rottamazione di un’auto appartenente alla stessa categoria e omologata per classi Euro 0,1,2,3,4 sarà possibile ricevere un bonus fino a 6.000 euro.

E se non si rottama nulla?

L’incentivo possibile è fino al 4.000 euro per auto con emissione di CO2 tra 0 e 20 g/km.

A questo punto non rimane che scegliere l’auto più adatta alle proprie esigente e risparmiare.

TUTTI I VANTAGGI 

Oltre ai contributi previsti per l’acquisto vero e proprio, ricordo che è previsto dalla regione Marche l’esenzione del Bollo per i successivi 5 anni dall’immatricolazione.

Inoltre per alcune macchine sarà possibile accedere gratuitamente ai centri urbani di grandi città, come Milano.

E attenzione alle notizie che escono fuori! Non tutte le fonti sono affidabili, per cui consiglio sempre di di andare dritto alla sorgente…in questo caso il Mise.

Diario di:
una Dott. Comm.
Roma:
15/10/2020
Hashtag:
#incentivi #acquisti #rottamazione #auto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://www.businessblog.it/wp-content/uploads/2020/03/logo_footer_white.png

Seguimi su:

Seguimi su:

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.
Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.

Copyright by Fabiola Pietrella. All rights reserved.

Le indicazioni che troverete in questo sito non possono essere considerate consulenze professionali, ma semplicemente la trattazione di una normativa o di un caso di studio specifico.